Image

Il nostro Miele.

  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image
  • Image

Il miele

Il miele è il prodotto principale dell’alveare. L’ape lo produce partendo dal nettare raccolto di fiore in fiore che, già durante il trasporto, subisce un primo arricchimento in enzimi e una prima concentrazione.Questo processo, attraverso lo scambio continuo da un’ape all’altra, prosegue all’interno dell’alveare, fino al raggiungimento del giusto tenore in umidità (attorno al 17-18%). Durante questo procedimento di “maturazione”, il miele viene immagazzinato nelle cellette ed infine protetto con un sottile strato di cera chiamato opercolo. Ogni miele presenta le proprietà organolettiche e chimico - fisiche dei nettari da cui deriva, pertanto mieli di diversa origine botanica hanno colore, profumo, sapore e cristallizzazione differenti. La cristallizzazione è verifica di genuinità; si manifesta in tempi più o meno lunghi a seconda delle diverse origini e composizione

I prodotti
Si ottiene, in primavera, dal nettare dei fiori di Robinia. E’ un miele liquido, di colore giallo chiaro con una cristallizzazione molto lenta, dato il basso tenore di glucosio. Il gusto delicato e l’aroma leggero lo rendono adatto per bambini e per dolcificare gli alimenti in quanto non ne altera il sapore.E’ stato premiato più volte al “Concorso Nazionale per i migliori mieli d’Italia” a Bologna.
Si ottiene dal nettare di fiori in cui nessuno predomina sugli altri. Di colore ambrato, rispetto al miele di acacia, si caratterizza per la ricchezza di aromi e sapori che gli vengono conferiti dalle numerose varietà di flora spontanea presente nella stagione estiva. E’ un miele che solitamente cristallizza.
Di colore ambrato scuro con scarsa cristallizzazione, ha sapore intenso, aromatico e con retrogusto più o meno amaro. Le api lo raccolgono durante la prima parte dell’estate in occasione della fioritura del castagno.
Questo tipo di miele ha un colore variabile dal giallo al verde chiaro, con profumazione pronunciata balsamica e mentolata, aroma intenso. Spesso la fioritura della pianta di tiglio coincide con quella del castagno.
Per la produzione di questo miele portiamo i nostri alveari ad una quota di circa 1800 m slm. Si tratta quindi di un miele molto difficile da produrre e di conseguenza molto pregiato. Di colore chiaro con gusto e aroma molto delicati e cristallizzazione molto sottile.
Per produrre questo tipo di miele le api utilizzano la secrezione zuccherina di alcuni insetti che vivono su abeti, querce, tigli ecc., trasformandola in miele.Il colore della melata è scuro, color ambra intenso; rimane liquido a lungo, profuma di frutta cotta, caramello ed il suo sapore non è molto dolce.
È una polvere raccolta dalle api sulle antere dei fiori che, dopo essere stata impastata con saliva e nettare, viene trasportata nell’arnia sotto forma di piccole palline di diversi colori (a seconda dell’origine botanica). Il polline è considerato l’alimento più ricco esistente in natura. E’ costituito per il 20% da proteine, per il 45% da aminoacidi (più della carne, delle uova e del formaggio a parità di peso), per il 30% da glucidi o zuccheri, vitamine, oligominerali (ferro, rame, potassio, sodio, magnesio e calcio).Potrebbe essere d’aiuto nei casi di affaticamento fisico e mentale.

La propoli è una miscela di sostanze resinose, gommose e balsamiche, che le api raccolgono sulle gemme o sulla corteccia di alcune piante e trasformano aggiungendovi secrezioni proprie, enzimi, polline e cera. Viene utilizzata dalle stesse come disinfettante per difendere l’alveare dai germi, per disinfettare le cellette prima della deposizione delle uova e per coprire piccole fessure nell’alveare.È stata usata fin dall’antichità per le sue proprietà antisettiche. Può essere considerata un antibiotico naturale e può svolgere funzione antisettica, antibatterica, antinfiammatoria, analgesica, cicatrizzante e stimolante delle difese immunitarie.
Prodotta dalle api ceraiole viene utilizzata per la costruzione dei favi e per la chiusura delle cellette piene di miele. Durante il processo di smielatura, la cera che ricopre i favi colmi di miele, viene da noi raccolta e successivamente lavorata per confezionare raffinate candele o arricchire i nostri prodotti cosmetici.
Attraverso attente lavorazioni fedeli alla tradizione, nel nostro moderno laboratorio vengono prodotte anche miscele di frutta con miele, “mieli energetici” e “sciroppi balsamici”, prodotti naturali per l’alimentazione ed il benessere.
Questi preparati a base di miele e frutta sono una delizia per il palato e si prestano ad essere gustati in tanti modi diversi: su pane, formaggi, crepes, gelati, panna cotta, macedonia, jogurt, nel latte, nelle tisane...
MIELE DI ACACIA E FRUTTA SECCA
Raffinata miscela di miele di acacia e frutta secca: un prodotto da gustare da solo o accompagnato a formaggi più o meno morbidi, yogurt, dessert...
DELIZIA ALLA NOCCIOLA: miscela di miele con crema di nocciola
DELIZIA ALLA FRAGOLA: miscela di miele con fragole.
DELIZIA AI FRUTTI DI BOSCO: miscela di miele con frutti di bosco.
DELIZIA AL CAFFE‘ : miscela di miele con crema caffè.

MIELMIX: Preparato alimentare a base di miele, polline, propoli e pappa reale.
SCIROPPO DELLA REGINA: Preparato alimentare a base di miele con timo, issopo, pino mugo dal sapore balsamico.
Le caramelle contengono i preziosi principi attivi dell’alveare (miele e propoli) e sono arricchite con succhi concentrati della frutta (mirtillo e lampone).Possono rappresentare un pronto sollievo per la gola irritata, ma anche un piacevole “momento di dolcezza”.
GOCCE LATTE E MIELE, GOCCE MIELE E EUCALIPTO, BON BON ALLA PROPOLI, BON BON AL MIELE E MIRTILLO, GELATINE AL MIELE E LAMPONE
TORRONI E TORRONCINI teneri con 30% del nostro miele: affidiamo ad un laboratorio artigianale la lavorazione del nostro miele che conferisce a questi deliziosi torroni con mandorle, un sapore unico e molto delicato.